Associazione Ideali e Valori
Difendiamo la verità affinchè la giustizia possa tutelare gli interessi collettivi ...

Celebrato il centenario di Don Aldo Mei

"Presso l’auditorium dell’Agorà il Comune di Lucca ha dato inizio alle celebrazioni ufficiali per il centenario della nascita di Don Aldo Mei, il prete lucchese trucidato dai Nazifascisti proprio sotto gli spalti delle mura per la sua fede di sacerdote e di difensore dei deboli in nome della libertà. La cerimonia è stata particolarmente commovente e solenne. In una sala gremita di giovani è intervenuto il Prof. Emanuele Pesi, storico e affermato studioso degli avvenimenti del periodo dell’occupazione tedesca, il quale ha rappresentato il clima storico in cui si consumò il sacrificio di Don Aldo Mei.



Per l’amministrazione comunale era presente il Vice sindaco Angelo Monticelli che ha ricordato come lui stesso, nato proprio in quel periodo, seppe della morte di Don Aldo dalla sua famiglia che già a quel tempo aveva un forte sentimento nei confronti di quel prete eroe della carità. Inoltre nel ringraziare i presenti ha sottolineato come l’amministrazione Comunale intende dare ulteriore risalto alla sua figura. Infine è intervenuto il Cav. Lilio Giannecchini che ha ripercorso tutte le vicende che portarono alla cattura e alla fucilazione di Don Aldo. Giannecchini è la figura di riferimento della memoria di Don Aldo Mei, in quanto la famiglia del martire nel 1987 gli ha affidato tutti gli scritti ed i cimeli che appartennero al sacerdote. Egli quindi è tuttora l’unico custode di questi preziosi oggetti, tanto che ha letto il testamento scritto da Don Aldo Mei prima della sua morte."

Fonte La Gazzetta di Lucca